Il porto di Genova presenta vaste aree che possono essere oggetto di interventi di riduzione degli sprechi energetici e di realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, il tutto, primariamente, a beneficio dei consumi delle stesse imprese che nel porto operano.

Per dare concretezza a tale opportunità, Autorità Portuale (in collaborazione con Provincia di Genova e Fondazione Muvita) ha avviato la realizzazione del Piano Energetico Ambientale Portuale, strumento che fornirà:

  • all’Autorità di gestione gli strumenti necessari alla realizzazione di azioni concrete di intervento per una regolamentazione di indirizzo degli interventi futuri attuabili nell’area, anche ad opera degli operatori privati;
  • agli operatori portuali privati uno strumento concreto e le informazioni al contorno necessarie per cogliere significative opportunità di investimento capaci di generare ritorni economici sia sotto forma di risparmi che di nuovi ricavi.

 

Le "linee guida" del piano energetico ambientale forniscono le indicazioni circa la presentazione d'istanza per la realizzazione d'impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.

 

Vi comunichiamo inoltre che abbiamo attivato un help desk telefonico al numero 840.8888.01 per supportarVi nella compilazione della suddetta scheda.

 

Si sottolinea inoltre che, per gli operatori che abbiano già avviato progetti specifici sul tema o che intendano farlo a breve, è possibile richiedere all’Help Desk la scheda di rilievo completa, la quale consente di procedere alla diagnosi energetica approfondita che potrà essere allegata alla documentazione di progetto.

 

Dati aggiornati a Febbraio 2011

SERVIZI ONLINE

vai al sito istituzionale

approfondimenti

©2010 Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale - Porto di Genova | Palazzo San Giorgio | Via Della Mercanzia, 2 | 16123 Genova Codice Fiscale e P.Iva 02443880998